Sere d'estate e open air, in tavola la voglia di arredare

Sere d’estate e open air, in tavola la voglia di arredare

In giardino, in terrazzo, ma anche fuori ad un balcone o nel living di casa. Le cene estive meritano una mise en place fresca, decorativa e al tempo stesso disinvolta e facile da comporre. In estate, infatti, aumentano le occasioni per invitare amici e familiari a casa, sia per una cenetta in allegria che per un frizzante aperitivo e, così, ogni tavola merita la giusta cura e valorizzazione in modo da ottenere un risultato che sorprenderà gli ospiti.

Prediletti, neanche a dirlo, sono gli spazi esterni che, seppur piccoli, vanno sfruttati al meglio, specialmente durante la bella stagione. Dunque, quale occasione migliore per dedicarsi alla cura della tavola se non piacevoli chiacchierate tra amici tra un aperitivo e qualche fresco piatto estivo?

Innanzitutto, per una bella tavola si comincia dalla scelta di colori e materiali su cui giocare per un risultato coordinato e curato in ogni dettaglio. E allora via con la scelta del tovagliato: tinta unita o fantasia da abbinare a tovaglioli e runner, segnaposto e centrotavola a tema con qualche idea originale che farà la differenza!

Dire estate è dire colore, freschezza e aria di vacanza. Dunque, via libera al colore da abbinare magari a materiali naturali e freschi, come il rattan. Se si sceglie una tovaglia a fiori dai toni vivaci è sicuramente preferibile poi optare per decori dalle tinte più neutre, per evitare un effetto troppo confusionario. Se, invece, si sceglie un runner neutro allora ok a dettagli super allegri in modo da dare quel tocco di colore tipico del mood estivo.

A centrotavola, poi, non possono mancare fiori, preferibilmente, freschi ma anche no… Ne esistono di bellissimi che solo a toccarli si nota che non sono veri!
Ed ancora, tovaglioli e decorazioni che ricordano il mare e i suoi colori in tutte le sue sfumature: dal blu cobalto all’acquamarina, dal turchese all’azzurro, tinte da coordinare per creare una fresca mise en place a tema marino.

La bella stagione è sinonimo di colore e allora si può optare per i toni caldi del corallo, del rosso e dell’esuberante fucsia: mescolando queste nuance si avrà una tavola dal carattere allegro e decisamente in grado di esprimere tutta l’intensità estiva.

Se, invece, si vuole dare un tocco romantico, si opterà per il color lavanda. Il lilla bellissimo da abbinare al verde salvia o al grigio, per un effetto chic ed elegante.

Chi vuole, invece, un tocco energizzante opti per il giallo, arancione e verde nelle loro tonalità più brillanti ed ecco un risultato super per una tavola giovane e briosa.

A prescindere dal colore preferito che sia declinato in materiali freschi, naturali, leggeri come il cotone, il lino, il rattan o il bambù. Molto di tendenza è, infatti, lo stile boho chic che mescola tinte e materiali leggeri e vaporosi, toni vivaci e motivi floreali. Uno stile unico per creare un’atmosfera libera e spensierata, proprio come quella delle sere d’estate.

Se, invece, abbiamo una predilezione per il classico allora optiamo per un servizio semplicemente bianco in coordinato con caraffe e bicchieri in vetro dal design lineare da ravvivare semplicemente con un vaso a centrotavola con qualche candela candela galleggiante e petali profumati. L’effetto chic è assicurato.

In ogni caso, qualunque sia lo stile preferito, tutto deve essere curato e posizionato al posto giusto per coccolare i nostri ospiti e concederci una serata perfetta.

 2C Arredamenti


Open-Space, Fluidità e Natura, i nuovi trend per una casa bella e funzionale

Open-Space, Fluidità e Natura, i nuovi trend per una casa bella e funzionale

Spazi versatili e mix di stili con una predilezione per gli elementi naturali. Il 2024 è l’anno che consacra la natura, la fluidità e la sostenibilità a scelte predilette. Una delle nuove tendenze d’arredamento è relativa alla gestione degli spazi in relazione all’uso di ciascuna stanza che non è più esclusivo, bensì in grado di rispondere a diverse esigenze. Un’inclinazione che rispecchia i cambiamenti nelle abitudini di vita quotidiana di molte persone. Lo smartworking, ad esempio, ha spinto a modificare alcuni spazi della casa proprio per adattare gli ambienti ad accogliere questa nuova modalità di lavoro.

Ecco le parole d’ordine del 2024.

 

Versatilità

La scelta di open-space è sempre più frequente in nome di una maggiore versatilità degli ambienti, con stanze in cui rilassarsi e, all’occorrenza, poter anche lavorare. Una fluidità anche tra area living, cucina e zone esterne arredate in maniera funzionale in modo da consentire di usufruire al meglio delle potenzialità di ogni spazio.

 

Sostenibilità

Altro concetto che oramai è diventato imprescindibile è la sostenibilità. L’interesse crescente per la tutela dell’ambiente e della salubrità delle abitazioni si riversa, naturalmente, anche nelle tendenze d’arredamento. Si fanno sempre più strada, in ottica green, materiali naturali, sostenibili e, spesso, riciclati con un impatto ambientale sempre minore.

 

Materiali green

Legno, pietra, marmo, gres porcellanato eco-compatibile sono alcune delle scelte più popolari, non solo dettate da gusto estetico, ma anche dal ridotto impatto ambientale. Le aziende, infatti, reindirizzano produzione e distribuzione in un’ottica sempre più ecologica con un maggior ricorso a pratiche etiche green in linea con una sensibilità maggiore anche da parte dei clienti. Nelle scelte d’arredo ciò si traduce in linee e prodotti naturali, con una presenza sempre maggiore di elementi d’arredo artigianali, con fantasie floreali, ispirate al foliage e alla natura.

 

Colori naturali

Tra i colori più di tendenza c’è il peach fuzz, un pesca delicato e caldo, eletto a colore Pantone dell’anno, ma le scelte si orientano anche verso il verde muschio, il giallo senape e il marrone scuro, blu cobalto e blu petrolio. Tonalità calde, ma decise che conferiscono carattere all’ambiente e contribuiscono a dare un tocco di stile personale.

 

Fluidità

Tra le tendenze di quest’anno anche una progettazione che mescola stili differenti per un risultato nuovo che mixa elementi vintage e moderni, minimalisti e più bohemien con libero sfogo della creatività e del gusto personale per rendere ogni ambiente nuovo e unico senza seguire schemi rigidi di design, ma esaltando la creatività e la diversità.

 

Dunque, fluidità, eco-sostenibilità e autenticità rappresentano il fulcro della progettazione d’arredamento volta a creare spazi funzionali, esteticamente attraenti e in armonia con l’ambiente circostante.

 

Vieni a trovarci in showroom per una consulenza personalizzata.

2C Arredamenti.

 


Salone del Mobile 2024, Pippo e Oscar Cimnaghi: “Al passo con i tempi, ma sempre con lo stile che ci contraddistingue”

Colori, sostenibilità, cicli produttivi sempre più green: il Salone del Mobile di Milano 2024 conferma ancora una volta il suo ruolo di vetrina privilegiata per le tendenze e le innovazioni nel settore dell’arredamento e del design. Un immancabile appuntamento per appassionati e addetti ai lavori per ispirarsi e scoprire le ultime novità.

Presenti, naturalmente, anche quest’anno Oscar e Pippo Cimnaghi di 2C Arredamenti, da oltre 40 anni azienda leader nel creare relazioni durature con i clienti, sempre pronti a soddisfare ogni richiesta e, soprattutto, ad offrire quanto di meglio propongano i marchi selezionati nel proprio showroom.

 

Quali le novità principali post Salone del Mobile 2024?

«Tante novità ma tutte accomunate da una grande attenzione all’ambiente. Molte aziende propongono linee più arrotondate e fluide, colori neutri, materiali riutilizzabili, prodotti personalizzabili e, in alcuni casi, adattabili sia all’indoor che all’outdoor».

 

Sostenibilità, una parola sempre più accostata al design e alle attuali politiche di transazione ecologica che vedono il Made in Italy ai vertici delle linee europee. Quanto è importante?

«Oggi più che mai, la sostenibilità è stato il tema centrale del Salone del Mobile 2024. Un’attenzione che coinvolge ogni fase di produzione, dall’ideazione di un prodotto, alla scelta dei materiali fino, appunto, alla fase finale di produzione, si assiste a un crescente impegno verso cicli produttivi sempre più orientati alla salvaguardia ambientale. Un discorso che riguarda sia mobili che complementi, ma anche gli elettrodomestici non vengono più concepiti solo per la loro funzionalità ed estetica, ma vengono progettati in modo da poter essere facilmente riparati e riciclati, e ciò rappresenta una svolta fondamentale nel mondo del design contemporaneo».

 

Dunque, il futuro è sempre più green, come cambiano design e materiali?

«Un oggetto ben fatto e di qualità è destinato a durare nel tempo e questa è la prima garanzia di sostenibilità oltre, naturalmente, al rispetto di una normativa sempre più attenta in ogni fase di produzione. A differenza degli anni passati, si nota un netto cambio di rotta anche nei colori utilizzati. C’è una forte inclinazione alla scelta di tonalità neutre ispirate alla natura, come il beige, il rosa e soprattutto il verde, in particolare il verde salvia e il verde malva, colori che dominano soprattutto tra le cucine esposte. Anche il design è natural oriented con forme più arrotondate, con pareti che spariscono per lasciare spazio a nuovi elementi estetici e funzionali conferendo agli ambienti un’atmosfera più ampia e accogliente».

 

Intelligenza artificiale come può influire sul mondo del design?

«2C da sempre è votata e affascinata dal mondo del design. L’intelligenza artificiale, di cui si è ampiamente discusso al Salone del Mobile 2024,  può sicuramente avere ampie potenzialità da saper declinare altrimenti il rischio potrebbe essere quello di perdere di vista il ruolo centrale della creatività umana. A prescindere dalle considerazioni personali, è indubbio che sia uno strumento destinato a cambiare molte attività a cui siamo ormai abituati da tempo e che il ruolo del creativo possa fondersi con essa. Dunque, se ben utilizzata, in quanto strumento, potrà sicuramente entrare a far parte del quotidiano in maniera utile e non necessariamente legata solo all’aspetto creativo, ma, ad esempio, come supporto all’assistenza. Al prossimo futuro il responso».

 

Focus sulle novità dei marchi che troviamo in showroom: da Artemide, Flos, Flou, Poltrona Frau, Poliform, Rimadesio, Giorgetti, Cassina…

«La scelta dei marchi è dettata dalla nostra idea di casa: ci meritiamo il meglio. Mobili e complementi d’arredo sono selezionati con cura tra i grandi aziende conosciute a livello mondiale per la qualità, la bellezza e la funzionalità delle proprie creazioni. Sarebbe impossibile descriverli tutti come meriterebbero ma nel nostro showroom ognuno trova la sua giusta collocazione».

 

 


Salone del Mobile 2024, 2C Arredamenti svela le novità che rivoluzioneranno la casa del futuro

Numerosi i marchi che 2C Arredamenti rappresenta che hanno partecipato al Salone del Mobile 2024, tra cui Edra, Kartell, Poliform, Lego, Venini e così via.

Il Salone del Mobile 2024 si è appena concluso, lasciandoci un vortice di idee, ispirazioni e novità di design pronte a stravolgere i nostri ambienti domestici. 2C Arredamenti, sempre attenta alle ultime tendenze del settore, ha raccolto per voi i pezzi imperdibili e i trend emergenti che definiranno l’arredamento del futuro.

  • Materiali naturali e sostenibili:

Un’attenzione particolare è stata data ai materiali naturali e sostenibili come legno, pietra, fibre vegetali e riciclate. Questo nuovo trend sottolinea la crescente consapevolezza ambientale e la ricerca di un design ecosostenibile e compatibile allo stesso tempo con il gusto del design.

  • Color Palette:

Le palette cromatiche del 2024 spaziano da tonalità neutre e rilassanti come quelle di Lago, Poliform e Ceccotti Collezioni perfette per creare atmosfere calme e accoglienti, a palette più vivaci e audaci come quelle di Poltrona Frau e Kartell, che donano agli ambienti un tocco di energia e personalità. C’è chi predilige le tonalità scure, creando un’atmosfera avvolgente e intrigante dal tono dark, come Edra.

  • Arredi modulati e versatili:

La flessibilità e l’adattabilità sono diventate parole chiave nell’arredamento moderno. I mobili modulari e versatili permettono di personalizzare gli spazi in base alle esigenze del momento, creando soluzioni su misura e ottimizzando l’utilizzo di ogni angolo.

 

Oltre alle novità di design presentate in questo articolo, 2C Arredamenti vi invita a scoprire tante altre proposte esclusive presso il suo showroom. La professionalità del nostro team e la vastità della nostra offerta sapranno soddisfare ogni vostra esigenza di stile e funzionalità.


Salone del Mobile 2024,  un’edizione ricca di novità all’insegna dell’evoluzione

Salone del Mobile 2024,  un’edizione ricca di novità all’insegna dell’evoluzione

Novità ed evoluzione, le parole d’ordine del Salone del Mobile 2024 “in scena” dal 16 al 21 aprile a Milano.

Intelligenza Artificiale e Neuroscienze al servizio del design

L’edizione 2024 del Salone del Mobile sarà caratterizzata dall’utilizzo di nuove tecnologie e neuroscienze per migliorare l’esperienza dei visitatori e ottimizzare i layout espositivi.

  • I nuovi layout di EuroCucina e Salone Internazionale del Bagno sfruttano i principi delle neuroscienze per ridurre i tempi di percorrenza, aumentare l’orientamento e la memorabilità degli spazi.
  • L’Osservatorio permanente, realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano, analizzerà l’impatto del Salone del Mobile sulla città in termini economici, sociali e culturali.

Installazioni e mostre imperdibili

Oltre ai nuovi layout e all’Osservatorio permanente, il Salone del Mobile 2024 ospiterà diverse installazioni e mostre imperdibili.

  • Interiors by David Lynch. A Thinking Room: un’installazione immersiva ideata dal celebre regista, che offrirà ai visitatori un’esperienza sensoriale unica.
  • Under The Surface: un’installazione di Accurat, Design Group Italia ed Emiliano Ponzi che sensibilizzerà sul tema dell’acqua e della sua salvaguardia.
  • Universo Satellite: una grande mostra alla Triennale di Milano che celebrerà i 25 anni del SaloneSatellite, la sezione dedicata ai giovani designer.

 

Sostenibilità e responsabilità sociale

Il Salone del Mobile 2024 si impegna anche a promuovere la sostenibilità e la responsabilità sociale.

  • L’area S.Project, dedicata al design sostenibile, presenterà le ultime innovazioni in materia di materiali, processi produttivi e prodotti eco-compatibili.
  • Il Salone del Mobile Award, premio assegnato ai prodotti più innovativi e sostenibili, sarà conferito in diverse categorie.

 

Un’edizione da non perdere

L’edizione 2024 del Salone del Mobile si preannuncia come un evento imperdibile per tutti gli appassionati di design, architettura e innovazione. Un’occasione unica per scoprire le ultime tendenze del settore e vivere un’esperienza ricca di stimoli e suggestioni.


‘’Less is more’’ come filosofia del 2024

L’approccio del “meno è più” guiderà le tendenze dell’arredamento nel 2024, rappresentando un equilibrio raffinato tra eleganza e un sofisticato minimalismo. Questa scelta è perfetta per coloro che desiderano creare un ambiente raffinato e multitasking in grado di rispondere alle esigenze quotidiane. Arredi modulari e trasformabili consentono di ottimizzare gli spazi ed elevare la linearità delle forme. La palette di colori si basa su tonalità chiare, principalmente sulla scala dei bianchi, dei grigi e dei beige, creando una gradazione omogenea che amplifica la sensazione di luminosità. Questo sarà un anno dove l’eleganza si fonde con la praticità.


La linea living di Cassina

La linea living di Cassina incarna l’essenza stessa dell’eleganza senza tempo, trasportando gli amanti del design in un viaggio affascinante tra passato e futuro.

L’audace sperimentazione di nuovi accostamenti cromatici diventa un tratto distintivo della collezione, con sorprendenti abbinamenti di scala e geometrie insolite. I materiali selezionati, dalle pelli preziose ai tessuti materici, dai legni pregiati alle finiture metalliche brillanti, creano un equilibrio armonioso che eleva gli interni a nuove vette di lusso ed esclusività.

In questo connubio di tempi, la tradizione si fonde con l’innovazione per creare uno spazio che riflette il gusto sofisticato di chi lo abita. Un invito a esplorare presso il nostro showroom 2C Arredamenti la ricchezza dell’heritage di Cassina e a abbracciare una visione contemporanea dell’abitare.


L'Eccellenza del Design e del Comfort con la Collezione Standalto di EDRA

Immergiti nell’Esclusività di Cuscini Intelligenti e Design Personalizzabile per un’esperienza di Seduta Unica.

La collezione Standalto di EDRA rappresenta un’innovativa combinazione di comfort ed elegante design. La sua struttura sospesa da terra e completamente adattabile alle preferenze del cliente, dona un’esperienza di seduta unica che si adegua alle esigenze individuali.

Al cuore di questa linea risiede il rivoluzionario concetto di “cuscino intelligente“, che offre alle persone la possibilità di plasmare gli schienali e i braccioli, dando vita a un’ampia gamma di configurazioni personalizzabili.

Scopri appieno le caratteristiche e il comfort offerti dalla linea Standalto di EDRA, presso il nostro showroom 2C Arredamenti.


"LAGO: Personalizza il Tuo Spazio Notte da 2C Arredamenti."

La collezione di camere da letto è alimentata dalla linea LAGO, progettata per incarnare uno stile unico e personale. Nello showroom 2C Arredamenti, è possibile scoprire l’intera gamma di mobili design, tra cui letti sospesi, armadi su misura, comò e comodini che definiscono lo spazio moderno della camera da letto.

Grazie alla vasta selezione di materiali, che spaziano dal legno al vetro, dai marmi ai metalli e alle affascinanti finiture della collezione XGlass, offrono una varietà di texture e sensazioni tattili per rendere l’ambiente unico.

La linea LAGO si distingue per la sua flessibilità, consentendo di personalizzare i mobili in base alle esigenze del cliente. Scopritela presso lo  showroom 2C Arredamenti e create uno spazio che parli di voi.


Riflessi: Eleganza, Comfort e Innovazione nel Tuo Spazio.

Il marchio Riflessi, rinomato per la sua filosofia che coniuga sartorialità e innovazione, introduce le ultime creazioni.

I nuovi rivestimenti Bouclè e Mire incarnano la perfetta fusione tra resistenza e stile. Bouclè offre una texture ricca, mentre Mire presenta sfumature tono su tono e una straordinaria resistenza ai segni d’usura. Entrambi sono il risultato di un’attenta attenzione ai dettagli e alla qualità.

Le sedie Sofia e Nova, invece, sono vere icone del comfort applicato al design. Le loro linee sinuose, l’eleganza contemporanea e l’ergonomia rendono queste sedute delle vere opere d’arte dell’arredamento italiano.

Vieni a scoprire la linea Riflessi, presso il nostro showroom 2C Arredamenti.