Le proposte greenery di 2C Arredamenti

Un anno all’insegna della natura, della rinascita e delle suggestioni minimal.

Il colore del 2017 sarà il greenery, una sfumatura tra il verde e il giallo che riporta direttamente alla natura: l’indicazione è del Pantone Color Institute che è giunto all’individuazione della nuance che accompagnerà il nuovo anno analizzando i trend emersi dal settore moda, dal cinema e dall’architettura. Una tonalità, il greenery, sempre più presente a partire dagli ultimi mesi del 2016 sia in passerella che sul grande schermo e che va a sostituire tonalità cromatiche più delicate che avevano caratterizzato l’anno da poco giunto al termine.

In tema di arredamento, il colore di punta del 2017 verrà incontro soprattutto a chi predilige combinazioni minimal, magari richiamando elementi vintage degli anni Cinquanta e Settanta rivisitati con elementi decorativi geometrici e in abbinamento al bianco e al nero. I colori pastello si confermano come i più adatti nelle decorazioni di interno ma non bisognerà sottovalutare l’appeal che eserciteranno colori come l’arancio e il blu.

Dal suo privilegiato punto di osservazione, la direzione dello showroom 2C Arredamenti a Mercogliano, in provincia di Avellino, l’architetto Pippo Cimnaghi fornisce la sua ricetta per non fallire la scelta dei colori in tema di arredamento casa.

Al di là di quelle che sono le tendenze, che anno per anno forniscono indicazioni utili sia per i produttori che per i clienti, la scelta dei colori quando si tratta di arredare casa rispetta soprattutto quello che è il proprio modo di essere. Una casa la fa chi ci abita, chi le dà vita quotidianamente.

Ed allora, – conclude l’architetto Cimnaghi – fragranze e nuance, stili di arredo e scelta degli elementi devono poter trasmettere la personalità, il carattere, lo spirito di accoglienza che alberga in ciascuno di noi”.